Con l’emergenza Covid-19 e le disposizioni contenute nei DPCM emanati, molti servizi del nostro sistema di welfare hanno sospeso le proprie attività, ma molti altri, invece, hanno continuato ad operare,  modificando rapidamente  la propria offerta di servizi e impegnandosi per assicurare servizi essenziali ai cittadini e alle comunità in cui operano, ponendo particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione. 
La Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con ART-ER e la Scuola IRS per il Sociale, ha realizzato un momento di confronto sulle nuove modalità operative adottate dagli enti locali e dai soggetti del privato sociale  per rispondere ai bisogni dei cittadini stranieri in forte condizione di marginalità. 
In tale contesto è stato presentato il Progetto I.C.A.R.E., con un focus specifico sulla riprogettazione delle attivitá progettuali in fase emergenziale.

 
 
 

 

ICARE per l'Emergenza Covid19

Infografica realizzata in fase emergenziale, per sensibilizzare la popolazione target all’adozione disani stili di vita per affrontare al meglio la fase di lockdown.