Percorsi assistenziali

Il progetto I.C.A.R.E. - Integration and Community Care for Asylum and Refugees in Emergency ha valenza nazionale e si pone come obiettivo l’adozione di un approccio di sistema e di un metodo di intervento comune fra tutte le Regioni partecipanti.

I percorsi e le buone prassi condivisi, si potranno successivamente trasferire anche alle altre Regioni italiane e rappresenteranno un elemento di sostenibilità nel lungo periodo, agendo in maniera complementare con le azioni attuate precedentemente. 
 
L’obiettivo generale consiste nel realizzare, sul territorio nazionale, percorsi integrati interdipartimentali e multidisciplinari, che siano al tempo stesso specificamente dedicati e culturalmente orientati, al fine di:
 •          migliorare l’accesso alle cure per la popolazione target di progetto (i richiedenti e titolari di protezione internazionale, i casi speciali, i detentori di permesso per motivi umanitari e i minori stranieri non accompagnati) nei servizi sanitari territoriali, ottimizzando la fase di accoglienza;
 •          garantire risposte appropriate, efficaci e adeguate ai bisogni di salute dei singoli titolari e/o richiedenti di protezione internazionale in situazione di vulnerabilità sanitaria. Una particolare attenzione sarà rivolta ai percorsi dedicati alle donne e ai minori accompagnati e non.